Mugello, i piloti impressionati: tutte le opinioni dopo tre giorni di test

lunedì 7 maggio 2012 · Test

Tecnica e sentimento che si incrociano nelle impressioni dei piloti dopo tre giorni di test al Mugello che rompono l’embargo delle prove intra campionato per la prima volta dal 2008. Piace la pista di Scarperia, impegna la testa e anche il telaio. Le opinioni, in ordine sparso; fuori dal coro, solo quella di Petrov.

Nico Rosberg
È un circuito veramente spettacolare, è molto veloce, con curve bellissime. Ed è un peccato non avere una gara qua.

Mark Webber
In termini di soddisfazione, 10 giri sull’asciutto al Mugello valgono quanto 1000 ad Abu Dhabi.

Fernando Alonso
Per me è stato un piacere tornare a guidare qua. La prima e unica volta risaliva al 2001, quando feci un test con la Minardi. La pista è spettacolare e sarebbe bello poterci fare una gara.

Felipe Massa
Qui ho fatto la mia prima gara in Europa e il primo test in Formula 1. La pista è diversa da quelle in cui corriamo di solito, ma non lo è poi tanto da circuiti come Silverstone o come Barcellona quando ancora non aveva la modifica alla chicane nel terzo settore.

Sebastian Vettel
Questo tracciato è incredibile, sono assolutamente entusiasta. Non ci avevo mai girato e non mi aspettavo una cosa del genere. Mette a dura prova l’aerodinamica della vettura.

Michael Schumacher
Ho vissuto una grande emozione tornando qui. Mi sono ricordato i trascorsi alla Ferrari e le tante giornate di test liberi fatti proprio al Mugello con la rossa. La pista è sempre bellissima e ci ho ritrovato tanti amici.

Vitaly Petrov
Non penso che saremmo dovuti venire qui. Non è abbastanza sicuro e largo. Se perdi la macchina, le barriere sono così vicine che si va a sbattere nelle gomme. Non è per la Formula 1.

Alonso · Massa · Mugello · Petrov · Rosberg · Schumacher · Vettel · Webber ·