Lo strip di Hamilton sul podio, il rinnovo di Pirelli, i chiarimenti di Whiting su Bottas e Hulkenberg

lunedì 26 novembre 2018 · Snack news

Il dado è tratto. Pirelli si è aggiudicata il contratto di fornitura anche per il quadriennio 2020-2023. C’era solo un’altra candidatura, quella di Hankook. Sulle caratteristiche specifiche di durata e usura delle gomme, Fia e Liberty Media ancora si stanno interrogando.

Stars and strip. Togliersi la maglietta in campo comporta l’ammonizione, in Formula 1 spogliarsi ancora non è reato. Ma potrebbe diventarlo se la pratica sfugge di mano. Hamilton intanto ha mostrato i muscoli, metaforicamente e letteralmente, ad Abu Dhabi: sul podio s’è svestito perché il mondo vedesse il suo nuovo tatuaggio che prende tutta la schiena.

I wanted to show ‘Still I Rise’ and I think it was the perfect moment because that’s really how it’s been this year. I really would encourage anyone who doesn’t know what ‘Still I Rise’ is, it’s a poem, please go and read it. It applies to anybody who’s stumbling and falling. Like Billy Monger, he’s been an inspiration to me this year:

Se la Fia chiude un occhio. Bottas in gara nel duello con Verstappen ha tagliato una chicane, ma la direzione corsa l’ha graziato. Prima che si urlasse ai favoritismi, Whiting è intervenuto per spiegare che in circostanze del genere è concesso un jolly a ogni pilota. E le squadre lo sanno:

If Bottas had done it again we would have said he only stayed in front by virtue of going off the track.

Hello halo. E Whiting ha dovuto spegnere sul nascere anche una polemica stupida e infondata sul fatto che l’halo avesse ostacolato l’uscita di Hulkenberg dalla Renault dopo il capottamento nell’incidente con Grosjean:

The routine under those circumstances is to put the car back on its wheels. Once the car was back on its wheels, which has to be done carefully of course, he was able to get out by himself. It was very controlled from what I could see. Our medical delegate was more than happy with the way it was done.

Figli di papà. Motorsport.com lo dava per certo a Monza, poi a Singapore, invece il passaggio di Stroll in Force India a valle della compravendita del team da parte del papà ancora non s’è formalizzato, per quanto sia ormai una mossa scontata. Lance nel frattempo sveste la casacca della Williams e comincia a familiarizzare col nuovo team ai test che iniziano martedì.

Amarcord. Renault offre ai giornalisti un test a Le Castellet sulla RE30B il 26 novembre del 1982, tra i prescelti c’è anche Giorgio Piola che il giorno dopo deve sposarsi. Il diario dei Gran Premi di F1WEB.it è in print-on-demand su ilmiolibro.it.

Abu Dhabi · Bottas · Fia · halo · Hamilton · Hulkenberg · Piola · Pirelli · Stroll · Whiting ·