image

Omaggio a Michael Schumacher, le cinque vittorie più belle e importanti della carriera

dom 3 gen 16 · Amarcord

Compie 47 anni, da due la sua vita non è più la stessa. Michael Schumacher continua a lottare, le condizioni di salute restano riservate per quanto, periodicamente e cinicamente, quella parte malata e venale della stampa continui a sbandierare “esclusive verità” che la famiglia rigetta. Giustamente. Piovono oggi gli auguri da tutto il mondo all’indirizzo…

IMG_2151.JPG

Biografia di John Surtees: da oggi è comandante dell’impero britannico

gio 31 dic 15 · Amarcord

È il giorno in cui la Gran Bretagna comunica la lista delle nomine per le onorificenze dell’impero nell’anno nuovo. E normalmente non tralascia le personalità di spicco dello sport. Da oggi si guadagna il grado di comandante dell’impero britannico, Commander of the British Empire, CBE, anche John Surtees, già membro dell’impero (MBE) dal 1959 per…

IMG_2079.JPG

E un anno se ne va: record, pasticci e (pochi) sorpassi: cosa resterà del 2015

mar 29 dic 15 · Amarcord

I record della Mercedes. Il varco l’ha trovato solo Vettel, tecnicamente e psicologicamente Mercedes ha ammazzato il mondiale per il secondo anno di fila. Da quando è cominciata l’era dell’ibrido ha vinto 32 volte su 38, ha totalizzato 23 doppiette e ha perso solamente due pole: una l’anno scorso in Austria con Massa, l’altra a…

IMG_2025.JPG

Maldonado, Terminator e falsi complotti: il meglio del peggio di un anno di Formula 1

mer 23 dic 15 · Amarcord

Va in archivio una delle annate più scontate di sempre, chiusa matematicamente a tre gare dalla fine, decisa tecnicamente e moralmente parecchio prima. Pochi temi, poco pathos, poca motivazione. Tanta spazzatura in compenso. Che ha lasciato il segno. Jean Todt a Interlagos, per il distacco abominevole con cui fino all’ultimo s’è rapportato alla tragedia di…

IMG_2119.JPG

Brabham da mondiale (e senza sensi) nel primo Gran Premio degli Stati Uniti

sab 12 dic 15 · Amarcord

È l’epoca in cui le squadre disdegnano la 500 Miglia di Indianapolis: 12 dicembre 1959, a Sebring si tiene il primo Gran Premio degli Stati Uniti. Programma succulento, in lizza per la corona iridata sono in tre, è la prima volta che capita. In ordine di classifica dopo Monza: Jack Brabham, Stirling Moss e Tony…

Roma_-_Pista_del_Littorio_-_8_dicembre_1931_-_Nuvolari_con_l_Alfa_8C.2300

Le sfide (quasi) impossibili: aerei contro macchine, da Nuvolari a Schumacher

mar 8 dic 15 · Amarcord

Non ci sono segreti, l’ha sempre sostenuto Bill Vukovich: “Semplicemente, si spinge a fondo l’acceleratore”. A prescindere da quello che guidi. Per dire: 8 dicembre 1931, si sfidano in accelerazione l’Alfa Romeo 8C 2300 di Tazio Nuvolari e il biplano Caproni CA-100 di Vittorio Suster al Littorio di Roma. C’è un circuito, bisogna fare cinque…

IMG_2106.JPG

Così vicini, così lontani: l’origine comune dei loghi di Ferrari e Porsche

mar 1 dic 15 · Amarcord

La storia della Ferrari comincia il 1° dicembre del 1929. Enzo Ferrari deposita lo statuto della scuderia e registra lo stemma: sul fondo giallo di Modena e sotto il tricolore italiano, campeggia il cavallino nero rampante che fu sul caccia spad di Francesco Baracca nella prima guerra mondiale. Ferrari così tiene fede alla richiesta che…

IMG_2031.JPG

Storia del Gran Premio del Messico: la morte di Rodriguez, i titoli di Surtees, Hulme e Hill

ven 30 ott 15 · Amarcord

Ci sono voluti 50 milioni di dollari per aggiornare la pista, non c’è più la Peraltada che nel 1991 s’era opposta a Senna nelle prove del venerdì e l’aveva fatto capottare con la McLaren. Ad ogni modo, resta intatto il fascino della tappa. Il Messico si ricongiunge con la Formula 1, Mansell conserva “ricordi straordinari….

IMG_2048.JPG

Tre come Senna

lun 26 ott 15 · Amarcord

E sono tre. Tre come Brabham, Stewart, Lauda e Piquet. Soprattutto, tre come Senna a cui s’ispira nel personaggio e nelle movenze quando vive la pista, meno negli atteggiamenti quando vive fuori dai confini del circuito. Veloce, si chiama Lewis in onore di Carl, nomen omen. Genio e sregolatezza, con le intuizioni agonistiche del fuoriclasse…