Robert Kubica rifiuta la Mercedes: ancora Renault fino al 2012

mercoledì 7 luglio 2010 · Mercato

Va a posto un altro tassello nel mercato piloti, l’ultimo che contava. Robert Kubica rinnova con la Renault ed estende il contratto a tutto il 2012: “Non c’è voluto molto per decidere, mi sento a casa, con un buon gruppo di persone che remano nella stessa direzione”.

Ha detto Eric Boullier, il grande capo di Renault F1: “L’obiettivo è lottare per il campionato nei prossimi due anni, ci serve un pilota del calibro di Robert. Veloce, concentrato, che non commette errori, come ha fatto in questo inizio di 2010″.

Kubica ha 83 punti in classifica, precede Rosberg, Massa e Schumacher, è arrivato secondo a Melbourne e terzo a Monaco. Osserva: “Penso che col team abbiamo già ottenuto tanto insieme. Adesso bisogna continuare a spingere, soprattutto perché l’anno prossimo ci aspettano molti cambi di regolamento”.

Renault aveva tempo fino al 15 luglio per esercitare l’opzione di rinnovo. Che però Kubica poteva anche rifiutare, visto che entro due anni i francesi completeranno la cessione delle quote a Genii Capital, un dettaglio mica da poco, che mancava nella versione originale del contratto con la Régie che risale a ottobre del 2009.

Ecco perché a Valencia s’era mossa la Mercedes, con un’offerta su base triennale, per due anni garantiti più uno in opzione.

Boullier aggiunge: “Devo ringraziare Robert per la fiducia”. Segno che la proposta di Stoccarda non era una bufala e non era irrisoria.

Boullier, Kubica, Mercedes, Renault,