Gran Premio di Malesia 2011, prove libere

venerdì 8 aprile 2011 · Race round-up

Cinque millesimi appena tra Mark Webber e Jenson Button alla fine delle prove libere del venerdì in Malesia: “Ma non siamo così vicini come sembra, perché – dice Hamilton – secondo me la Red Bull può tirare giù ancora mezzo secondo“. E scapparsene in tutta tranquillità come ha fatto Vettel in Australia.

Ferrari. Sconfortante il ritardo dalla vetta, 1.2 secondi per Massa, 1.7 per Alonso che avverte: “Non aspettiamoci miracoli. Sarà difficile la qualifica e sarà difficile tutto il week-end. Ci manca la velocità”. Resta la speranza di una corsa scombussolata dall’usura gomme e dal maltempo. Ma in condizioni normali la rossa non va.

Renault. Cedimenti delle sospensioni su entrambe le macchine nella sessione del mattino e poi stop precauzionale prima di scoprire che “i componenti difettosi – spiega James Allison, il direttore tecnico – provenivano dallo stesso lotto”. Insomma anche in Formula 1 ai controlli di qualità certe volte qualcosa pure sfugge…

Pirelli. Si vedono in via sperimentale le gomme extra hard: si tratta della quinta mescola della gamma PZero e non è previsto che venga usata nel resto del week-end. Il test fa parte del programma di valutazione dei nuovi compound che Pirelli aveva promesso di condurre direttamente in pista sfruttando le libere del venerdì.

Lotus. Debutto part-time per Davide Valsecchi: “Una bella sensazione. I miei tempi sul giro non sono incredibili, ho fatto anche una piccola uscita nell’ultimo run, ma non ho avuto la possibilità di provare le option che avrebbero consentito dei tempi migliori”. Almeno lui non ha distrutto la macchina come Chandhok nelle libere in Australia.

Hispania. Per sviluppare la F111 – che di terreno da recuperare ne ha parecchio – l’HRT farà i turni nella galleria del vento della Mercedes a Brackley. Tanto comunque Ross Brawn non può usarla a tempo pieno per effetto delle limitazioni imposte dall’accordo della FOTA sulla restrizione delle risorse.

Ferrari, Hispania, Pirelli, Red Bull, Renault, Sepang, Valsecchi,