Season review 2012: intervista a Carlo Vanzini, la voce della Formula 1 su Sky

sabato 29 dicembre 2012 · Esclusive

Nel 2013 la Formula 1 torna su Sky a tre anni dall’ultimo passaggio, ma stavolta il gruppo di Rupert Murdoch ha l’esclusiva tutta live. La voce del campionato è di Carlo Vanzini. Che nel frattempo con F1WEB.it fa il punto sulla stagione che ha incoronato Sebastian Vettel.

F1WEB: Su una scala da 1 a 10, che voto diamo a questa stagione?

Carlo Vanzini: 9, perché è stata incerta fino alla fine e questo è abbastanza banale da dire, ma la ricchezza dei colpi di scena l’ha resa elettrizzante. Penso solo all’ultima gara durante la quale è successo tutto quello che poteva succedere, ma con esito non scontato, come l’incidente a Vettel, la macchina che non sai se può arrivare in fondo e così via. Da questo punto di vista la stagione è stata davvero emozionante.

F1WEB: Perché non 10? 

CV: Perché è mancato un vero livellamento durante l’anno. Spesso, quando andava forte uno non andava bene l’altro, come ad esempio il finale di stagione di Vettel, con Alonso che non era a parità di macchina.

F1WEB: L’episodio più bello dell’anno?

CV: Non so se è il più bello, ma sicuramente il più divertente. Anzi ce ne sono due: il team radio ad Abu Dhabi di Raikkonen, quando chiede di essere lasciato in pace e poi sempre Kimi a San Paolo quando imbocca la stradina pensando che il cancello di rientro sulla pista fosse aperto.

F1WEB: Episodi da cancellare invece?

CV: Le partenze di Grosjean, la cancellazione della pole a Schumacher a Monaco e il tamponamento a Vergne sempre di Schumacher, l’immagine della resa nella carriera bis del kaiser della Formula 1.

F1WEB: Cos’è mancato alla Ferrari?

CV: Dire Adrian Newey è scontato, ma anche ingiusto a una squadra che ha fatto un lavoro pazzesco per mettere Alonso nelle condizioni di potersi giocare il mondiale. Ai più può suonare strano, ma la Ferrari per una macchina completamente nuova che vincesse a metà stagione ha fatto un lavoro incredibile. Si è persa nello sviluppo finale, ma sono stati più bravi gli avversari, non è la Ferrari che si è fermata.

F1WEB: La rivelazione dell’anno?

CV: Kimi Raikkonen e la Lotus. Mi è piaciuto molto Paul di Resta. Ha fatto un grande lavoro la Sauber, anche se poi si è persa.

F1WEB: E la delusione?

CV: La Mercedes e la carriera bis di Schumacher.

F1WEB: Come sarà il 2013?

CV: Tutto live solo su Sky. Oltre questo credo in una Formula 1 a livello degli anni Ottanta. Avremo in pista un ragazzo di 25 anni, Vettel, che punterà a riscrivere la storia. Alonso che cercherà a sua volta di salire a 3 titoli per la consacrazione con la rossa. L’incognita di Perez su quella che a detta di tutti è la macchina migliore del momento, la Mclaren. E avremo uno dei migliori piloti, Hamilton, alla guida dell’incognita Mercedes. In più Lotus e Raikkonen con la consapevolezza di poter fare un salto importante. Credo che sul canale dedicato SkySportF1HD non potremo non divertirci. Buone feste e buon anno.

Ferrari, SkySport, Vanzini, Vettel,