Due parole con Felipe Nasr

giovedì 17 luglio 2014 · Esclusive

Terzo anno in Gp2, il secondo con il team Carlin, il primo con una possibilità concreta di successo. Felipe Nasr alla vigilia della trasferta tedesca è secondo in classifica dietro a Jolyon Palmer. F1WEB.it l’ha sentito, per parlare di Gp2 e – soprattutto – di Formula 1. Perché lui, da collaudatore della Williams, già punta i Gran Premi.

F1WEB.it: Quest’anno in Gp2 stai combattendo regolarmente per le vittorie. Cos’è cambiato rispetto al passato?

Felipe Nasr: Ogni volta che partecipi a una gara, corri sempre per vincere, ma non sempre sei il favorito. In Gp2 la gestione delle gomme è decisamente importante, quindi in questo terzo anno di campionato ho bisogno dello stesso sforzo al 100 per cento che ci ho messo negli anni precedenti. Alla fine l’automobilismo è questo, dare il 100 per cento e anche di più. I piloti devono tenerlo in mente.

F1WEB.it: Parliamo di Formula 1. Hai provato la Williams ai test di febbraio a Barcellona e poi di nuovo nelle prove libere del Gran Premio a maggio. Che differenze hai trovato?

FN: La prima volta che provi una macchina di Formula 1 ci sono così tante cose di mezzo che ti sconvolgono e allo stesso tempo ti sorprendono. La seconda volta ti sbalordisce comunque, per le performance e per il tempo che vola. E anche a distanza di così poco tempo ti rendi conto subito di quanto è rapida l’evoluzione della Formula 1 fuori dalla pista.

F1WEB.it: Com’è il tuo rapporto con gli altri piloti di casa Williams?

FN: Buono, con tutti. Ho grande rispetto per loro e dobbiamo ringraziare la Williams per questa atmosfera così positiva. Con Felipe Massa è più facile capirsi perché siamo entrambi brasiliani. Valtteri Bottas è giovane come me. Sia io che Susie Wolff siamo nella posizione di realizzare il nostro sogno.

F1WEB.it: Già, il sogno. Quante chance ti dai di ottenere la guida da titolare nei Gran Premi?

FN: Per il momento so che quest’anno guiderò altre due o tre volte nelle prove libere del venerdì e spero ancora in uno dei test. Non vedo l’ora.

F1WEB.it: I fan del tuo paese sono famosi per il sostegno che sanno offrire. Tu quanto ne stai ricevendo?

FN: Tantissimo. Il loro supporto è enorme e sincero. Mi dà una spinta in più, malgrado siano tanto lontani.

Bottas, GP2, Massa, Nasr, S. Wolff, Williams,