Quel fotografo scriteriato dietro il guard rail a Baku

venerdì 27 aprile 2018 · Paddock

L’imprevisto è dietro l’angolo, o dietro il guard rail, è un fotografo scriteriato che cerca lo scatto perfetto e valica con braccia e attrezzatura il limite delle barriere alla curva 11 a Baku, sotto le mura della città vecchia dove i piloti fanno il pelo al muretto.

C’è una finestra nelle reti di contenimento, è pensata apposta per i fotografi, quindi è concessa, ma sporgersi ovviamente è proibito perché è un rischio.

Non è una banalità, è una falla nella sicurezza. I grandi drammi vengono anche dalla superficialità, la distrazione è un attimo, un oggetto che finisce sulla pista può diventare un corpo contundente pericolosissimo alle velocità della Formula 1. A prescindere dalle dimensioni.

Baku,