Il ritorno di Kubica, le bravate di Magnussen e quella gara a Miami nel 2019

venerdì 11 maggio 2018 · Snack news

Cinema polacco. E in pista s’è rivisto Robert Kubica, sulla Williams a dare il cambio a Sirotkin nelle libere: è la sua prima uscita in un evento ufficiale da quando è rimasto fuori gioco per l’incidente al rally in Liguria.

Usi alternativi (e geniali) di oggetti comuni. Tradizione vuole che a Barcellona con il Gran Premio di Spagna arrivino le prime revisioni importanti all’aerodinamica. La Ferrari ha spostato gli specchietti retrovisori sull’halo, ma ha messo pure una bandella con funzione aerodinamica. Di qui il malcontento della concorrenza. Il rischio è che l’halo diventi un albero di Natale quando invece è pensato per altro.

Il lupo perde il pelo. Continua a distinguersi per demerito il pilota “più pericoloso in pista” secondo la classificazione di Gasly a Baku, nonché “il più antisportivo” secondo quella di Hulkenberg a Budapest nel 2017, all’anagrafe Kevin Magnussen che nelle prove libere si prende un’ammonizione per guida pericolosa e ostruzione a Leclerc.

Formula Usa. Miami fa un passo importante nella direzione dell’organizzazione di un Gran Premio di Formula 1 per il 2019: giovedì il comitato per il turismo e l’organismo per lo sviluppo economico hanno dato l’approvazione per la parte commerciale. Alla Fia l’ultima parola per quella tecnica.

La botte piena. Saranno più lente, anche di un secondo e mezzo le macchine del 2019: è l’effetto della riforma che Fia e squadre hanno voluto per agevolare i sorpassi. Non si può avere tutto dalla vita.

Amarcord. Va di scena una corsa convulsa sotto la pioggia a Monaco l’11 maggio del 1997: le Williams cominciano con assetti d’asciutto, aspettano la schiarita che non arriva, vanno a tappeto per incidente. Barrichello che è partito decimo porta la Stewart al secondo posto, nega la doppietta alle Ferrari di Schumacher e Irvine. Il diario dei Gran Premi di F1WEB.it è disponibile in print-on-demand su ilmiolibro.it.

Barcellona, Ferrari, Fia, halo, Kubica, Magnussen, Miami,