Gran Premio d’Italia 2018 a Monza: chi ha vinto, chi ha perso, sintesi e statistiche

lunedì 3 settembre 2018 · Race round-up

L’ordine d’arrivo. Hamilton su Raikkonen e Bottas, a punti Vettel, Verstappen, Ocon, Perez, Sainz, Stroll e Sirotkin. Fuori Hartley, Alonso e Ricciardo.

La partenza. Vettel alla Roggia entra in contatto con Hamilton per resistere al sorpasso, si gira e sprofonda in coda. È incidente di gara, è una rossa in meno in pista.

Il momento chiave. Mercedes tiene Bottas in pista a danneggiare Raikkonen che ha già fatto la sosta, Iceman corre in aria sporca, inizia a soffrire il blistering alle gomme posteriori e arretra nelle fauci di Hamilton. Che l’acchiappa e lo passa. Dall’intervista a Raikkonen:

I don’t think it was a set-up problem, but the tyres didn’t last as we hoped. It didn’t help to be behind another car for some laps.

Chi ha vinto. Raikkonen moralmente, per averci provato. E per la reazione violenta e sorprendente con cui risponde al primo attacco di Hamilton, al giro 5, dopo la safety car. Ma Clark diceva: “Con le vittorie morali non si vincono i campionati”. E forse non si firmano i contratti.

Chi ha perso. Hamilton nell’immagine, lui che via radio si assicurava che Bottas facesse il suo gioco. Vettel che un’altra volta paga la foga delle mosse estreme nei momenti di tensione. Verstappen che ancora fa vaccate nei duelli a corpo a corpo. La Rai che brucia un’occasione di rivalsa nell’unica gara dell’anno, si conferma elementare nei contenuti e pigra nei ritmi della telecronaca.

Le penalità. Squalifica dell’Haas per fondo non conforme al regolamento. Cinque secondi di penalità a Verstappen per il contatto con Bottas. Sulla griglia, dieci posti di retrocessione a Hulkenberg per l’incidente al via in Belgio.

Pirelli dice. La gara conta 21 pit stop. Lo stint più lungo è di Magnussen, 48 giri su gomma media.

Le statistiche. Hamilton vince la sua quinta Monza, come Schumacher. Il giro della pole di Raikkonen è quello con la media oraria più alta nella storia, 263.588 km/h.

Il prossimo Gran Premio. Domenica 16 settembre a Singapore, partenza ore 14:10, diretta esclusiva di Sky Sport, differita di TV8.

Bottas, Hamilton, Monza, Pirelli, Raikkonen, RaiSport, Verstappen, Vettel,