Verstappen coi commissari in Formula E, Buemi rinnova e Fiat patteggia negli Usa

giovedì 17 gennaio 2019 · Snack news

Lavori socialmente utili. In Marocco in occasione della seconda tappa del campionato di Formula E c’era anche Max Verstappen. Non in auto comunque: come anticipato in esclusiva da e-racing365.com, ha seguito i lavori della direzione gara per applicazione della sanzione che ha rimediato in Brasile a novembre per il diverbio con Ocon.

Alta fedeltà. Red Bull ha rinnovato il contratto da collaudatore e terza guida a Sebastien Buemi che nel 2019 comincia la sua undicesima stagione con la famiglia dell’energy drink.

Tarallucci e vino. Due anni fa piombava anche su Fiat Chrsyler lo scandalo che già aveva travolto Volkswagen per le centraline che taroccano le emissioni dei motori diesel. All’epoca Marchionne aveva presentato i suoi distinguo sul caso, adesso Fca mette fine all’indagine federale versando 700 milioni di euro alle autorità statunitensi. E comunque precisa che l’intesa non è ammissione di colpevolezza:

La Società non ha adottato qualsivoglia disegno deliberatamente diretto ad installare impianti di manipolazione per aggirare i test sulle emissioni.

A casa. Lauda ha lasciato l’ospedale, era ricoverato in terapia intensiva a Vienna per un’influenza che l’aveva costretto a rientrare dalle vacanze a Ibiza.

Nuovi orizzonti. La Finlandia ha avviato uno studio di fattibilità per un Gran Premio di Formula 1 al Kymi Ring, il circuito di Kouvola – ancora in via di completamento – che ha già un contratto per la MotoGP dal 2020 al 2024.

Amarcord. Farina su Ferrari scatta in testa a Buenos Aires il 17 gennaio del 1954: ha 47 anni e 79 giorni, nella storia della Formula 1 è il più anziano in pole. Appunti di Corsa è il diario dei Gran Premi di F1WEB.it, dal 1950 all’era moderna, in print-on-demand oppure ebook a prezzo speciale su ilmiolibro.it.

Buemi · Farina · Ferrari · Formula E · Lauda · Marchionne · Red Bull · Verstappen ·