Numero, colore, uomini e segreti: la scheda della Ferrari SF90 per il mondiale 2019

domenica 17 febbraio 2019 · Tecnica

Novanta come la paura, di dieci anni senza un titolo nonostante la staffetta tra due campioni del mondo e innumerevoli cambi di direzione tecnica e sportiva. Vede la luce nel silos della logistica, venerdì 15 nel primo pomeriggio, la macchina su cui la Ferrari ripone mille speranze di rivalsa, la prima della nuova Gestione Sportiva e la prima di Leclerc, ma anche la quinta di Vettel che nel 2019 cerca pure lui una riabilitazione sportiva personale.

La plancia di comando. Tutta nuova, per motivi diversi: Elkann e Camilleri in qualità presidente e amministratore delegato, due figure dove un anno fa c’era Marchionne; a Binotto invece la doppia carica, team principal e direttore tecnico, prende il comando assoluto dopo la faida che ha determinato l’uscita Arrivabene.

I numeri. Nella cronologia di Maranello questa è la monoposto numero 65 per il mondiale di Formula 1, si chiama SF90 perché il 2019 è l’anno in cui cade la ricorrenza dei 90 anni dalla fondazione della scuderia.

Il colore. Rosso più opaco perché la vernice matta – a sentire i vertici della squadra – riduce il peso complessivo della macchina compensando i chili in più dovuti al serbatoio più grosso. Magari invece è volontà dello sponsor, un aggiustamento cromatico a favore di Philip Morris che ha voluto fossero neri i loghi di Mission WinNow, la campagna promozionale che ha riportato il fumo in prima linea.

I segreti. Nessuna rivoluzione tecnica. Evoluzione, invece. La SF90 rappresenta la versione rivista e corretta della rossa che l’anno scorso all’inizio del mondiale era un punto di riferimento e poi è piombata dietro a Mercedes per via – ma non solo – di svarioni nello sviluppo. Il grosso dell’innovazione, comunque, sta sotto la scocca. Le parole di Binotto:

If you look at it in all the details, certainly we try really to push very hard, being innovative. The roll hoop is very narrow and very slim. If you look as well at the bodywork on the back, very slim I think. And that is thanks to the entire job, which you cannot see because it is below, in terms of engine installation, power unit installation, packaging.

I primi passi. A Fiorano, 100 chilometri di filming day prima di partire alla volta di Barcellona. Dove dal 18 al 21 febbraio e poi ancora dal 26 al 1° marzo ci sono gli unici test invernali, per la prima volta anche in tv.

Arrivabene · Binotto · Elkann · Ferrari · Fiorano · Leclerc · Marchionne · Vettel ·