Ritorni al futuro: Simone Resta a Maranello da subito, effetto suolo e rifornimenti dal 2021 (forse)

giovedì 18 luglio 2019 · Snack news

A volte tornano. Dirottato in Alfa Romeo a maggio dell’anno scorso per fratellanza aziendale, Simone Resta torna alla base: la Ferrari richiama uno dei suoi tecnici di punta per riprendere in mano il progetto della SF90. E soprattutto impostare il lavoro per l’anno venturo. A Hinwil gli subentra Jan Monchaux.

La Formula che verrà. Gli ideali restano immutati: estetica, spettacolo e standardizzazione. La novità è che in ottica 2021 la Fia di concerto con Liberty Media li vuole perseguire riprendendo l’effetto suolo che è fuorilegge da quarant’anni. È una filosofia che il potere sportivo aveva riproposto già nel 2011, ma le squadre l’avevano bocciata. Oggi sembrano più morbide, ma bisogna sempre sentire il Consiglio Mondiale, che deve pronunciarsi anche sul budget cap.

La parola del presidente. E Todt ha anche in mente una stretta sugli aiuti elettronici e i box virtuali. Nel suo piano di riqualificazione della Formula 1 si parla pure di tornare ai rifornimenti:

Personally, I would like to see refuelling, but I am happy to see a study on the positives and negatives. If we did that you would have a lighter car at the start of the race and a smaller car. When I hear it will be more expensive it makes me smile. When I see the size of the motorhomes I don’t think it is the price that will be the killer to introducing it.

Tempi moderni. Ma nel 2010 la Fia sull’abolizione dei rifornimenti la Fia s’era battuta con forza, “per risparmiare sul trasporto degli equipaggiamenti e dare ai motoristi un incentivo per migliorare l’efficienza”.

Test. Pirelli è rimasta a Silverstone, dopo il Gran Premio, con Red Bull e Williams per due giorni di prove a porte chiuse con le gomme del 2020. Buemi è uscito di pista e si è schiantato alla Abbey, per cause ancora da accertare.

Rebranding. C’è un nuovo capitolo nella saga grottesca del rapporto tra Rich Energy e Haas: dopo le comiche del weekend di Silverstone e la causa legale per infrazione di copyright sul marchio, l’energy drink si rietichetta come Lightning Volt e fa sapere che William Storey non è più l’amministratore delegato “per contrasti con soci di minoranza”.

Amarcord. Il 18 luglio del 1959 la lista degli iscritti ad Aintree conta quattro Taylor: Dennis e Trevor non qualificati, Mike ritirato, Henry undicesimo. Appunti di Corsa è il diario dei Gran Premi di F1WEB.it, dal 1950 all’era moderna, in print-on-demand oppure ebook a prezzo speciale su ilmiolibro.it.

Alfa Romeo, Buemi, Ferrari, Fia, Haas, Liberty Media, Pirelli, Red Bull, Silverstone, Todt,