Alonso torna in pista, Red Bull chiede il congelamento e Vale Rossi si prende il coronavirus

venerdì 16 ottobre 2020 · Snack news

Via la ruggine. Alonso è tornato nell’abitacolo di un’auto di Formula 1, in vista del rientro con Renault che sarà Alpine nel 2021. Ha girato martedì sull’auto del mondiale in corso, per un filming day a Barcellona. E s’è detto “piacevolmente sopreso” del livello tecnico. L’impressione di Abiteboul: “È uno squalo affamato”.

Dietro le quinte. Un’inchiesta svolta da Auto Motor und Sport sostiene che Red Bull abbia interrogato la Fia sulla possibilità di congelare lo sviluppo dei motori dopo il 2021, in modo da continuare a impiegare – anche sull’Alpha Tauri – le unità dell’Honda, alla luce dell’annuncio dell’uscita dei giapponesi. Mercedes e Renault darebbero il via libera, invece c’è l’ostruzione della Ferrari.

Prove tecniche. Entro fine ottobre, Pirelli deve deliberare sulle eventuali modifiche costruttive ai pneumatici. In quest’ottica rientra il test di alcune gomme sperimentali che le squadre avranno a disposizione nella seconda sessione di libere a Portimao, venerdì 23 ottobre. Spiega Mario Isola:

The target is trying to develop a tyre with a higher level of integrity, which means we can use it at a lower pressure. Together with the reduction in downforce for next year, this would reduce overheating.

Il retroscena. Prima che Hulkenberg risalisse all’ultimo minuto sulla Racing Point per rilevare Stroll al Nurburgring, era già in preallarme per una chiamata della Red Bull perché il test di Albon al coronavirus era risultato dubbio.

La stretta della pandemia. Valentino Rossi è positivo al coronavirus, significa che è fuori dal Gran Premio di Aragon che si corre domenica. Racefans fa una constatazione che vale la pena condividere:

As the motorsport season heads into the final weeks of a season in the shadow of Covid-19, Valentino Rossi’s positive test is a reminder the virus has to power to decide a championship.

Semaforo rosso. Il Gran Premio del Vietnam è ufficialmente cancellato, sebbene Hanoi già non fosse nel calendario definitivo di Liberty Media dopo la riorganizzazione del campionato. Suona superfluo il comunicato, ma si trattava di un passaggio formale obbligato per le autorità locali, anche per avviare il rimborso dei biglietti.

Amarcord. Il 16 ottobre del 2005, Alonso a Shanghai mette il settimo sigillo sulla stagione del titolo e porta la Renault all’iride, nel campionato che sancisce la superiorità della Regie sulla McLaren. Appunti di Corsa è il diario dei Gran Premi di F1WEB.it, dal 1950 all’era moderna, in print-on-demand oppure ebook su ilmiolibro.it.

Abiteboul, Albon, Alonso, Alpha Tauri, Alpine, coronavirus, Ferrari, Fia, Hanoi, Honda, Hulkenberg, Liberty Media, Mercedes, Pirelli, Portimao, Racing Point, Red Bull, Renault, Stroll, V. Rossi,