Gran Premio d’Italia 2021 a Monza: cos’è successo, chi ha vinto e chi ha perso

domenica 12 settembre 2021 · Race round-up

Un incidente ad altissimo rischio potenziale, altra rabbia e altre accuse: a Silverstone è scoppiata la pentola, adesso Monza scrive il nuovo capitolo di uno scontro che sta segnando il campionato e forse un’epoca di corse. Mentre la McLaren mette a segno una clamorosa doppietta nel weekend del secondo test della qualifica sprint.

L’ordine d’arrivo. Ricciardo su Norris e Bottas, a punti Leclerc, Perez, Sainz, Stroll, Alonso, Russell e Ocon. Fuori Tsunoda, Gasly, Verstappen, Hamilton e Mazepin.

Il momento chiave. Il giro 26: alla prima variante Verstappen monta su Hamilton, l’halo fa ancora una volta il suo dovere, frantuma il fondo piatto della Red Bull, respinge l’urto con la gomma e salva un’altra testa, dopo Makino in Formula 2, Leclerc a Spa e Grosjean nel rogo di Sakhir. E dire che Hamilton nel 2017 non era così convinto sulla protezione degli abitacoli. Per Verstappen sono tre posti di retrocessione a Sochi.

Chi ha vinto. Ricciardo, che dopo l’estate è un uomo nuovo; Norris, che accetta con diligenza l’ordine di tenere le posizioni; la McLaren che si è ricostruita. E anche Verstappen, perché grazie alla gara sprint di sabato guadagna comunque 2 punti.

Chi ha perso. L’autodromo, che gonfia i prezzi dei biglietti per reggere il colpo degli ingressi contingentati dai decreti anticovid. E alla fine il pubblico resta a casa.

Perché Bottas partiva dal fondo? Perché la Mercedes venerdì mattina ha deciso di sbloccare il quarto motore, superando il limite dei tre concessi. Di qui la sanzione, che di fatto ha cancellato il risultato della gara sprint in cui Bottas aveva confermato la pole.

Le statistiche. La McLaren non vinceva da Interlagos 2012, cioè da 171 gare: è il digiuno più lungo della sua storia. E non faceva doppietta da Montreal 2010.

Amarcord. È l’ottava volta che il Gran Premio d’Italia si corre il 12 settembre, l’ultima risaliva al 2010, la gara del pit stop perfetto e vincente della Ferrari con Alonso. La storia della Formula 1 giorno per giorno è Appunti di corsa, in print-on-demand oppure ebook su ilmiolibro.it.

Bottas, halo, Hamilton, McLaren, Mercedes, Monza, Norris, Ricciardo, Verstappen,