Interlagos, quella remuntada di Hamilton che infiamma la qualifica sprint dopo la tegola del drs

sabato 13 novembre 2021 · Gran Premi

Il comunicato della Fia numero 29 del weekend di Interlagos esce alle 14 di sabato pomeriggio, a due ore e mezza dal via della qualifica sprint, è una tegola che cancella la pole position di Hamilton e lo sbatte in fondo alla griglia di partenza.

La motivazione: infrazione tecnica, irregolarità del drs, dalla misura di Jo Bauer l’apertura dell’ala posteriore supera gli 85 millimetri che fissa il regolamento. Risultano due decimi di millimetro in più, la Fia esclude l’intenzionalità e ogni nesso con il fatto che Verstappen sia andato a toccare l’ala in parco chiuso, ma non concede attenuanti.

Sul vantaggio di performance non entra nel merito: secondo la Mercedes non c’è guadagno, ma il punto è irrilevante: per il codice sportivo la violazione va sempre punita. Wolff comunque timidamente solleva un’obiezione: “Su episodi simili, in passato c’è stato buonsenso che oggi è mancato”.

La squadra a quel punto ha due strade: presentare ricorso, conservare la pole, correre tutto il weekend sotto inchiesta e sperare di cavarsela in appello, col rischio di fallire il riesame e buscarsi la squalifica; oppure tenersi la sanzione e rovesciare il verdetto in pista. In un campionato che si gioca punto su punto, giustamente Wolff sceglie la seconda via, il male minore in un weekend già difficile, in cui Hamilton domenica deve scontare comunque cinque posizioni di retrocessione per nuovi componenti sul motore.

Il re nero abbassa la visiera, ricostruisce sorpasso su sorpasso, da ultimo a quinto in 24 giri. Mette a segno un’impresa in cui non credeva nemmeno lui:

I think when I was at the back of the grid just before the start, before we pulled away for the formation lap, I might have been able to see 10, and I was like: Ok, that’s my goal. I’ve got to try and get as far up as possible.

But then all of a sudden I was chipping away at it much faster. I really used a lot of different things for fuel today. I just never gave up, you can’t give up, you’ve just got to keep pushing.

Ne viene fuori una qualifica sprint avvincente. La conferma di quanto la Formula 1 non deve essere: spettacolo grazie a un caso fortuito, l’inciampo di un big.

Bauer, drs, Fia, Hamilton, Interlagos, Mercedes, T. Wolff, Verstappen,