Verstappen rinnova fino al 2028, l’Haas ripesca (il duro) Magnussen, il coronavirus blocca Ricciardo

sabato 12 marzo 2022 · Snack news

Insieme per sempre. Verstappen ha firmato con la Red Bull l’estensione fino al 2028: allo stato attuale è il pilota con il contratto temporalmente più lungo. Ma non il più remunerativo, perché sotto questo aspetto le stime dicono che lo batte ancora Hamilton.

Mors tua… Chiuso ogni rapporto coi suoi sponsor, in reazione naturale all’invasione russa in Ucraina, l’Haas scarica definitivamente Mazepin. Che annuncia guerra (solo legale, almeno questa): “Mi licenziano senza motivo”. E crea un fondo per sostenere gli atleti russi che sono rimasti esclusi dalle competizioni.

…vita mea. Al suo posto, per quanto ardentemente ci sperasse Fittipaldi, che si era pure presentato ai test, il team rispesca Magnussen. Uno che per vari episodi di guida spregiudicata non si è fatto molti amici nel paddock. Torna dopo un anno negli Usa. E dopo che l’Haas l’aveva scaricato perché aveva bisogno di piloti paganti.

Alt. Ricciardo ha preso il covid, il protocollo adesso prevede chiaramente la quarantena, la rinuncia ai test di Sakhir… e forse al Gran Premio. Nel caso, c’è un’offerta dell’Alpine a concedere Piastri. La McLaren comunque ha almeno tre riserve: Vandoorne, de Vries e Di Resta.

La gaffe. Vettel è sceso in pista ai test con un casco per la pace: calotta bianca e una sventagliata di bandierine. Fra le quali c’era anche quella della Repubblica di Cipro, che è riconosciuta solo dalla Turchia. L’ha dovuta rimuovere dopo una lettera di protesta che Cipro ha recapitato alla Fia. Ma lui chiaramente non c’entra, la leggerezza è dello studio grafico che gli ha preparato il casco.

Chi la dura la vince. Andretti ci riprova: fallita l’acquisizione dell’Alfa Romeo, sta lavorando per mettere in piedi una squadra da zero, per il 2024. Ha già un accordo di massima con Renault per i motori. Deve pronunciarsi la Fia, che secondo il nuovo Patto della Concordia chiede un deposito cauzionale di 200 milioni di dollari per le new-entry.

Alfa Romeo, Alpine, Andretti, coronavirus, de Vries, Di Resta, Fia, Fittipaldi, Haas, Hamilton, Magnussen, Mazepin, McLaren, Piastri, Red Bull, Renault, Ricciardo, Sakhir, Vandoorne, Verstappen, Vettel,