Il “salva Ferrari” che salva l’Emilia, il film di Hamilton, il rinnovo di Perez e la multa alla Williams

giovedì 9 giugno 2022 · Snack news

La svolta. L’europarlamento ha avallato la proposta della Commissione europea di terminare le vendite di auto nuove a benzina e diesel nel 2035. Nel pacchetto, anche un piano per il taglio progressivo di emissioni, con una deroga bipartisan fino al 2036 per le case che producono fino a 10 mila mezzi l’anno, normalmente i marchi di lusso: è l’emendamento “salva Ferrari”, a tutela della Motor Valley emiliana dove operano anche Maserati e Lamborghini.

Ciak, si gira. Apple Studios ha comprato i diritti per girare un film sulla Formula 1, quello che a Stallone non era riuscito per Driven ai tempi di Ecclestone. Fra i produttori c’è anche Lewis Hamilton, il regista è Joseph Kosinski. Sarà la storia di un ex pilota che torna in pista contro i giovani, lo interpreterà Brad Pitt.

Mercato. È ufficiale il rinnovo di Perez con la Red Bull fino al 2024, una mossa che da un lato dà stabilità alla squadra, dall’altro conferma quanto già emergeva all’epoca dell’ingaggio di Checo: e cioè che il programma giovani di Marko non ha pedine valide per il suo top team.

In contravvenzione, o forse no. La Williams è la prima squadra a pagare per un’infrazione riconducibile alla normativa sul tetto di spesa. Ma non c’è sforamento di budget: semplicemente, alla Fia non è pervenuta in tempo tutta la documentazione di monitoraggio prevista dalle regole.

In riabilitazione. Alonso non ha ancora recuperato dall’incidente in qualifica a Melbourne, quando aveva sbattuto per via di un guasto all’impianto idraulico dell’Alpine:

Bones, ligaments, tendons, everything is a mess. I need two or three months. There is no surgery you can do, just rest. Unfortunately, every two weeks I have to drive.

Amarcord. Il 9 giugno del 2019 si corre in Canada, Vettel va lungo sull’erba alla curva 4 e rientrando ostacola Hamilton che l’incalza. È un’azione per la quale il pool dei commissari decide 5 secondi di penalità. Vettel taglia il traguardo da leader, ma è retrocesso secondo.

Alonso, Alpine, Ecclestone, Ferrari, Fia, Hamilton, Marko, Perez, Red Bull, Vettel, Williams,