Schumacher è fuori dal coma #KeepFightingMichael

lunedì 16 giugno 2014 · Fuoripista

Ad aprile dava i primi segnali concreti: “Momenti di coscienza – faceva sapere Sabine Kehm – e progressi nel suo percorso di recupero”. Oggi dopo quasi sei mesi, 170 giorni, Michael Schumacher è fuori dal coma. Lo cumunica sempre lei, Sabine Kehm, rivela che Schumi ha lasciato la clinica di Grenoble, deve continuare altrove la fase di riabilitazione. “Lontano dal pubblico”, la precisazione.

La famiglia ringrazia dottori, infermieri, terapisti “e anche – dice il comunicato – chi l’ha soccorso subito dopo l’incidente”. All’inizio invece era trapelato il dubbio che le condizioni di Michael si fossero aggravate perché il primo soccorso non era stato all’altezza.

Michael da sabato era uscito dal reparto di rianimazione per essere trasferito in terapia intensiva, il preludio al passaggio in un centro specializzato per la riabilitazione.

Il viaggio di recupero comunque resta lungo. E senza certezze. Ma adesso lo notizia infonde una speranza più corposa. Adesso “parlare di Formula 1 – il tweet di Federica Masolin di Skysport – sarà ancora più bello! Come prima, anzi più di prima #ForzaMichael”.

Kehm · Schumacher ·