Ferrari mette Badoer al posto di Massa. Montezemolo: “Sfrutti l’opportunità”

giovedì 20 agosto 2009 · Mercato

Tramonta il sogno mediatico di riportare in pista Michael Schumacher, la Ferrari si sposta su Luca Badoer. Una necessità per il team, l’occasione di una vita per Luca, il premio per 11 anni di collaudi silenziosi dietro le quinte. Dice Montezemolo: “È uno dei nostri. Il destino gli offre l’opportunità. Tocca a lui sfruttarla”.

Risale al 1999, con la Minardi, l’ultima apparizione ufficiale di Badoer in Formula 1: “Nel paddock – scrive la Ferrari – ci sono giornalisti che non sanno nemmeno lui che faccia abbia”. Ma in 10 anni Badoer ha messo insieme quasi 150 mila chilometri di test.

“Sono abituato a percorrere la distanza di due gare in una sola giornata – racconta in conferenza stampa – e quindi non è certo questo aspetto della situazione che mi preoccupa. Sono in una posizione migliore di chi non ha gare sulle spalle. Ho corso in F3000, Formula 3, con i go-kart, quindi questo periodo è stato semplicemente una pausa”.

Nel 2006 era in lizza per il volante da titolare, quello lasciato da Barrichello e che poi andò a Massa: “Potevo diventare pilota ufficiale – raccontò Luca – ma ho accettato la decisione della squadra. Se non l’avessi fatto avrei dovuto lasciare Maranello”.

Anche adesso sa di non essere lui la prima scelta, perché il team fino all’ultimo ha cercato di rimettere in sesto Schumi: “Sapevamo immediatamente che sarebbe toccata a lui o a me. A dire il vero non penso che sostituire Michael voglia dire essere una seconda scelta o una cattiva scelta. Sto sostituendo il più grande campione del mondo di questi anni”.

Badoer · Ferrari · Massa · Montezemolo · Schumacher ·