Gran Premio del Canada 2018 a Montreal: chi ha vinto, chi ha perso, sintesi e statistiche

domenica 10 giugno 2018 · Race round-up

L’ordine d’arrivo. Vettel su Bottas e Verstappen, a punti Ricciardo, Hamilton, Raikkonen, Hulkenberg, Sainz, Ocon e Leclerc. Fuori Stroll, Hartley e Alonso.

Chi ha vinto. Vettel nel giorno perfetto; Leclerc che mette l’Alfa Sauber a punti davanti a Toro Rosso e Haas; Hartley e Stroll a non farsi male nella carambola alla curva 7.

Chi ha perso. Mercedes che all’ultimo minuto deve lasciare il nuovo motore in fabbrica; Ferrari e Force India che snobbano la gara con le zattere nel bacino olimpico, una di quelle rare occasioni in cui la Formula 1 si mischia col mondo terreno.

Il momento chiave. Nessuno, per la seconda gara consecutiva non c’è nemmeno un sorpasso o un acuto. Su Twitter interviene Nico Rosberg: “Quest’aerodinamica ammazza le corse, bisogna cambiarla per riavere i sorpassi”.

Pirelli dice. La gara conta 20 pit stop. Lo stint più lungo è di Ericsson, 67 giri su gomma supersoft.

Le statistiche. La Ferrari a Montreal non andava in pole dal 2001 e non vinceva dal 2004. Alonso marca la presenza numero 300, ma per numero di partenze i conti ufficiali lo danno a 298, mancano infatti Indianapolis 2005 per il ritiro collettivo dei gommati Michelin e Sochi 2017 per avaria elettrica nel giro di formazione.

Il prossimo Gran Premio. Domenica 24 giugno a Le Castellet, partenza ore 16:10, diretta esclusiva di Sky Sport, differita di TV8.

Alonso, Leclerc, Mercedes, Montreal, Pirelli, Rosberg, Vettel,