Gran Premio di Stiria 2021 a Spielberg: cos’è successo, chi ha vinto e chi ha perso

domenica 27 giugno 2021 · Race round-up

È una gara di battaglie minori, davanti non c’è storia. Hamilton per andare all’attacco spera nella pioggia, che invece arriva troppo tardi, a motori spenti, quando Verstappen ha già messo il quarto sigillo sul 2021, la seconda vittoria di carriera sul circuito di casa della Red Bull.

L’ordine d’arrivo. Verstappen su Hamilton e Bottas, a punti Perez, Norris, Sainz, Leclerc, Stroll, Alonso e Tsunoda. Ritirati Gasly e Russell.

Chi ha vinto. Hamilton, in un certo senso. Perché al via prende in pieno un detrito sull’anteriore destra. Non subisce danno. Poteva finire con un passivo di 25 punti.

Chi ha perso. La Mercedes, tramortita, schiacciata dalla progressione tecnica della Red Bull. È una sconfitta pesantissima e la pressione si sente. Lo provano le azioni politiche di una guerra sotterranea che si combatte anche fuori dalla pista.

Perché Leclerc era ai box già al primo giro? Perché in fase di sorpasso a Gasly ha danneggiato la paratia destra dell’ala anteriore, la Ferrari ha preferito cambiare subito il musetto e passare alle gomme dure. Che comunque non gli hanno permesso di arrivare fino al traguardo. Ma Leclerc da parte sua ha messo in pista una serie di sorpassi spettacolari, con Tsunoda e Alonso soprattutto.

Perché Norris ha improvvisamente perso ritmo nel primo stint? Per scelta tattica, perché non aveva senso ostinarsi a tenere il passo dei big:

I tried holding them off for as long as possible in the first stint, which was still like 10 laps or something. But they were so much quicker I was starting to ruin my own race by harming my tyres and stuff. So I had to think about that.

Perché il pit stop di Russell è durato tanto? Perché i meccanici della Williams hanno dovuto ricaricare di aria compressa il circuito pneumatico delle valvole del motore. Ma non è bastato: Russell è dovuto rientrare subito per la stessa ragione e alla fine la squadra l’ha fermato per precauzione.

Le statistiche. Per la Red Bull sono quattro vittorie consecutive, non era mai successo in era turbo ibrida. Il vantaggio di Verstappen, quasi 36 secondi, è il più comodo dal Gran Premio di Cina del 2016.

Amarcord. Il 27 giugno del 1965 si corre per la prima volta a Clermont Ferrand, alle pendici dei vulcani spenti dell’Alvernia: la roccia vulcanica si sgretola ai lati della sede stradale e rotola sul circuito. La Formula 1 giorno per giorno è Appunti di corsa, in print-on-demand oppure ebook su ilmiolibro.it.

Ferrari, Hamilton, Leclerc, Mercedes, Norris, Red Bull, Russell, Spielberg, Verstappen, Williams,